Villanova Monteleone: sabato seconda edizione del “Week end delle rose”

11.05.2010 16:13

 

In concomitanza con la fioritura primaverile, sabato 15 maggio si aprirà al pubblico il roseto antico di Monte Minerva. Alle 16,30 ci sarà l’inaugurazione della seconda edizione del “Weekend delle rose”; la manifestazione che dallo scorso anno permette ai visitatori di accedere al roseto posto all’interno del vivaio dell’Ente Foreste della Sardegna.
Collocato all’interno dell’antica Tenuta Minerva, il roseto testimonia la continuità della presenza umana nei luoghi, trasmettendo il senso del “bello” nell’armonia dei colori e delle forme e nel contrasto con l’ambiente circostante, il fitto bosco di roverelle e sughere.
Il roseto è disposto su due piani: il piano delle rose medievali, caratterizzato da varietà molto antiche, molte delle quali importate dai Crociati dal Medio Oriente; sono per la maggior parte rose a fioritura unica, con corolle semplici o semidoppie, con tonalità dal bianco al rosa, molto profumate, coltivate tuttora per le essenze. Vi è poi il piano delle rose recenti, dal XVIII° al XIX° secolo, molte delle quali rifiorenti, con una maggiore varietà di colori e portamento. Alcune di esse hanno caratterizzato interi periodi storici e hanno conosciuto momenti di grande celebrità.
L’Oasi di Monte Minerva, situata sulla SS 292 verso Monteleone Rocca Doria, a sud-est di Villanova Monteleone, è l’altopiano più alto ed esteso della zona. A valle del Monte si gode lo spettacolo entusiasmante del lago artificiale del Temo.
È qui che lo studio C.I.C.A.L.E. (Centro Iniziative di Comunicazione e Cultura Ambientale Ludico-Educative), soggetto gestore del CEAS Monte Minerva (Centro per l’Educazione Ambientale e la Sostenibilità) del Comune di Villanova Monteleone, ha organizzato il“Weekend delle rose” con la diretta collaborazione dell’Amministrazione comunale.
Il programma prevede gli interventi: del sindaco Bastianino Monti, di Lidia Fleba (Ente Foreste della Sardegna, Servizio Territoriale di Sassari), Giovanni Piras (Ente Foreste della Sardegna, D.LL. Complesso forestale Minerva). Quindi il giornalista Bruno Merella presenterà i documentari sulle foreste della Sardegna prodotti dall’Ente Foreste, Carlo Dessì, Cineclub Sassari Fedic presenterà l’installazione video con la selezione dei corti patrimonio della Mediateca. Lucia Ligios introdurrà i visitatori alla mostra fotografica “Rosa”, Paola Delogu coinvolgerà grandi e piccoli nel Laboratorio creativo “Altre Rose”, ed infine Maria Vincentelli guiderà il pubblico nella visita al roseto. La manifestazione proseguirà nei giorni 16, 22 e 23 maggio, in questo secondo week end sarà possibile iscriversi al corso di fotografia naturalistica curato da Bruno Manunza.
Per tutte le informazioni gli interessati potranno rivolgersi alla Segreteria CICALE (Centro Iniziative di Comunicazione e Cultura Ambientale Ludico-Educative) tel. 3476233721 – 3492522582 – mail: info@cicale.net – internet: www. cicale.net

(Fonte: http://www.sassariweb.info/notizie/territorio/ )